Suoni nel vento…

suoni_nel_vento_dei_ricordi

Suoni nel vento dei ricordi
Composizioni per organo 1993-2008

Autore: Sergio Chierici
Esecutori: Sergio Chierici, organo; Patrizia Durando, soprano (mottetti)

Formato: CD audio, Album digitale
©2012 EMA Vinci

Con questa raccolta, si è voluto fermare il ricordo di alcune composizioni per organo nate per esigenze di natura concreta: la loro genesi è infatti legata all’inserimento in programmi concertistici di musica corale, o di musica per organo solista, antica o più recente. La scrittura, quindi, risulta in qualche modo associata al ricordo di singole circostanze ed occasioni di musica suonata, di particolari suoni ed ambienti, del contesto delle altre composizioni eseguite, della differente natura del pubblico presente ai concerti.
Le composizioni sono però accomunate da alcuni elementi, che fanno parte di un percorso stilistico abbastanza coerente, che si andò definendo agli inizi degli anni ’90 con l’elaborazione di alcuni mottetti per voce e organo, una selezione dei quali è presentata nella raccolta, proprio per la loro funzione di archetipi. Innanzi tutto, le melodie, le armonizzazioni e la struttura generale nascono dalla trasposizione sonora di una forte carica emotiva, che si esprime attraverso elementi di tensione, alternati ad altri momenti di riposo, formalmente di impianto più tradizionale (cadenze, melodie piane o diatoniche, consonanze). Il richiamo stilistico è facilmente individuabile in certe espressioni del Novecento musicale, ma integrati spesso a procedimenti e accostamenti di suoni propri della musica antica, rendendo i brani adattabili ai diversi repertori eseguiti, pur con una specifica individualità. Una musica costituita da frammenti brevi ma compiuti, con un linguaggio capace di arrivare al pubblico, e di coinvolgerlo emotivamente.

Dai tre Mottetti per voce e organo del 1992 (Ave Maria, Veni Creator Spiritus e Da pacem Domine), nei quali l’elaborazione di questo specifico stile iniziò a prendere forma, traendo spunto dagli incipit delle singole melodie gregoriane, si passa alla composizione Da pacem Domine (1993), nata originariamente per essere inserita in un programma da concerto solistico su un organo ceciliano. Qui la melodia gregoriana viene elaborata in brevi sezioni, ciascuna con una specifica personalità stilistica e sonora, e con la compresenza di dissonanze forti e di tecniche mutuate dall’antichità (canoni retrogradi e inversi, talea e color, scomposizione ed elaborazione della melodia in diverse tessiture, madrigalismi legati al significato del testo).

Victimae Paschali (1996) è nata originariamente come composizione per coro e organo a sezioni brevi, ispirata ad alcuni drammi liturgici di autori ceciliani che venivano eseguiti contestualmente in concerto, e ispirandosi alla sequenza gregoriana; in altre occasioni, il brano veniva eseguito come intermezzo per organo solo, tra un tempo e l’altro di esibizioni corali, in presenza di strumenti storici o da concerto. Le Partite Diatoniche, variazioni su un tema originale, nascono nello stesso anno per l’inaugurazione di un organo storico a trasmissione meccanica accordato in tono medio: da qui, l’idea di impiegare esclusivamente i tasti diatonici per tutta la composizione, ad eccezione dell’ultimo accordo. Per la brillantezza e per la possibilità di variare i colori, pur nella semplicità dell’insieme, la composizione è stata presentata in più occasioni concertistiche, quasi sempre utilizzando strumenti storici.

Due composizioni dallo stile più classico, declamato e retorico sono invece Puer Natus (1996) e “Angels, from the realms of glory” (1997), in entrambi i casi variazioni su temi natalizi, da eseguirsi durante i concerti di fine anno, organistici e corali. Più recente, ma impostato sul medesimo linguaggio, è il Ricercare sul nome “Valle di Cadore”, composto ed eseguito per la prima volta in occasione di un concerto all’organo Callido di Valle di Cadore (2008): l’intero brano sviluppa due micro-temi nati dalla trasposizione in musica delle parole «Valle» e «Cadore».

Queste alcune brevi annotazioni di carattere tecnico; tuttavia, quello che qui non si può dire a parole, e che si spera di essere riusciti a trasmettere con l’esecuzione, è la forte carica emotiva di questi brani, ciascuno dei quali è legato a volti, persone, pensieri, sentimenti, luoghi, strumenti, sonorità, che non possono fare a meno di tornare in vita durante ogni esecuzione, e che in qualche modo fanno parte integrante delle musiche stesse.

TESTI

DA PACEM DOMINE
Da pacem Domine in diebus nostris
quia non est alius qui pugnet pro nobis
nisi Tu, Deus Pater noster

VENI CREATOR SPIRITUS
Veni Creator Spiritus
Mentes Tuorum Visita
Imple Superna Gratia
Quae Tu Creasti Pectora
Amen

AVE MARIA
Ave Maria
Gratia Plena
Dominus Tecum
Benedicta Tu in mulieribus
Et Benedictus Fructus Ventris Tui
Jesus Christus
Sancta Maria
Mater Dei
Ora pro nobis peccatoribus
Nunc et in hora
Mortis nostrae
Amen

Organo solo
1 – Da Pacem Domine (1993) 7:44
2 – Victimae Paschali (1996) 9:27
3 – Partite Diatoniche (1996) 5:41
4 – Puer Natus (1996) 6:21
5 – Variazioni su “Angels, from the realms of glory” (1997) 6:57
6 – Ricercare sul nome “Valle di Cadore” (2008) 5:55

Mottetti per voce e organo
7 – Ave Maria 3:13 (Patrizia Durando, soprano)
8 – Veni Creator Spiritus (Patrizia Durando, soprano) 1:56
9 – Da Pacem Domine (1992) (Patrizia Durando, soprano) 1:35

Copertina di Giada Otten

Registrato da Marco Cardone il 7 marzo 2011 all’Organo Chichi di Sovigliana (Firenze), Parrocchia di S. Bartolomeo, 2007, op. 200, tre manuali meccanico

Mixaggio, masterizzazione, grafica a cura di Giuseppe Scali

Ringraziamenti: Anna Caprioli, Luciano Chichi, Parrocchia di Sovigliana (don Sesto Pieroni)

La versione digitale è disponibile in tutti gli store digitali internazionali.

Per i CD fisici, è possibile effettuare l’acquisto:
– in tutti i negozi di dischi che dispongono del catalogo delle pubblicazioni EMA Vinci
– presso la libreria Contrappunto, via G. Galilei 17, La Spezia
– in occasione dei concerti
– facendone richiesta di spedizione all’indirizzo

info@sonus-promo.it

iTunes
Amazon it
Google play
Spotify

info@sonus-promo.it

Sergio Chierici

Musician, Journalist, Writer,
Teacher, IT expert, Dreamer

Prossimi Eventi

– Spinetta ottavino, un antico strumento, Venezia, Palazzo Cavagnis, 12 gennaio 2018, ore 18

– Internationale Orgelkonzerte 2016, Ottobeuren (D), Antiche Lodi e Sergio Chierici, Cantico dei Cantici, 19 maggio 2018 [Sergio & Anna]

 

Altri concerti

Promo Live 2017
Ascolta su Deezer